Tra il 22 e il 30 settembre 2018, per i professionisti del ciclismo da corsa risuonerà dodici volte il segnale di “via”: nel 2018 il campionato mondiale di ciclismo su strada UCI si svolgerà per la prima volta in Tirolo, e precisamente a Innsbruck. I tracciati del campionato del mondo si sono già fatti un nome a livello internazionale. Gli insider parlano di uno dei campionati mondiali di ciclismo su strada più impegnativi e con più dislivelli di tutti i tempi. Fedeli al motto “Riding the Heart of the Alps” (cavalcare il cuore delle Alpi), gli spettacolari tracciati conducono lungo ripide rampe e discese mozzafiato, attraversando l’imponente scenario montano tirolese per condurre, immancabilmente, al traguardo posto nel cuore di Innsbruck, di fronte allo storico e prestigioso palazzo imperiale Hofburg. Con la sua eccezionale combinazione di vita urbana e scenario montano da sogno, la capitale del Tirolo è quindi il centro d’eccellenza per il campionato mondiale di ciclismo UCI 2018, nonché punto d’incontro ideale sia per i circa 1.000 atleti che per i 500.000 spettatori attesi.

All’inferno e ritorno
L’highlight del campionato mondiale attende appassionati e curiosi l’ultimo giorno di gara, il 30 settembre: la gara di ciclismo su strada maschile porterà da Kufstein a Innsbruck percorrendo oltre 265 chilometri e circa 5.000 metri di dislivello complessivo. Il percorso circolare di 24 chilometri attraverso i paesi Aldrans, Lans e Igls e lungo il centro storico di Innsbruck dovrà essere completato sette volte, prima che i ciclisti possano lanciarsi all’attacco dell’ultima salita sulla Hungerburg e percorrere la famosa e famigerata “Höttinger Höll”, che “separerà il grano dalla crusca”. A questo punto della gara gli atleti avranno infatti già oltre 4.000 metri di dislivello nelle gambe, e affrontare l’ultimo tratto del tracciato – che con una pendenza fino al 28% circa terrà perfettamente fede al suo nome (lett. l’inferno di Höttinger) – porterà i corridori al limite delle loro possibilità. Tutte le informazioni circa l’UCI Road World Championships 2018, nonché tutte le offerte per chi desiderasse trascorrere una piccola vacanza a Innsbruck dal 22 al 30 settembre e presenziare all’imperdibile evento, sono riportate sul sito www.innsbruck-tirol2018.com.

Innsbruck, regione del ciclismo mondiale su strada
Quello che Sagan, Van Avermaet e gli altri professionisti proveranno nel corso del campionato mondiale di ciclismo UCI, a Innsbruck è a disposizione tutto l’anno per i ciclisti amatoriali più ambiziosi. Partendo dall’affascinante centro storico di Innsbruck ci si lascia in breve tempo alle spalle il cuore pulsante della città. A meno che non si pedali lungo la pianeggiante valle Inntal, nei dintorni della città i metri di dislivello si sommano piuttosto rapidamente. La capitale sportiva delle Alpi e il suo territorio alpino offrono un terreno vario e stimolante per gli amanti del ciclismo su strada. Che si scelga la faticosa pedalata verso Kühtai, sito a quota 2.020 metri sul livello del mare, che si preferisca accumulare gradatamente i metri di dislivello pedalando nei dintorni di Innsbruck o che si prediliga un’agevole pedalata sull’idillico altopiano di Mieming, gli appassionati della due ruote saranno subito conquistati, lo garantiscono, tra l’altro, le strade sempre in ottime condizioni, l’impareggiabile varietà topografica e la bellezza paesaggistica della regione ciclistica di Innsbruck. Inoltre, le comodità che Innsbruck, la città più grande del Tirolo, è in grado di offrire ai suoi ospiti completano egregiamente il pacchetto vacanze. Ristoranti eccellenti e locali accoglienti, numerose e meritevoli attrazioni turistiche, una vivace vita notturna, svariate possibilità di shopping e appuntamenti culturali di alto livello come il New Orleans Festival o il Festival della Musica Antica: tutto questo trasformerà il soggiorno ciclistico a Innsbruck in un’esperienza alpino-urbana di gran classe. Ulteriori informazioni al sito www.innsbruck.info/rennrad.
 
Ad ogni modo, ad essere “mondiali” non sono solo le condizioni della regione ciclistica di Innsbruck: anche il livello di allenamento potrà essere rapidamente migliorato con l’ausilio di un supporto professionale.
Da maggio a settembre, lo SPORT CAMPUS del Tirolo offre infatti regolarmente camp di ciclismo su strada dedicati sia ai principianti che ai professionisti. Il programma prevede persino una speciale Lady’s Week tutta al femminile. L’obbiettivo di Franz Venier – praticante di sport estremi, coach di successo, scrittore, nonché accompagnatore dei partecipanti ai camp – è migliorare l’allenamento di tutti gli appassionati di ciclismo. Venier mostra agli atleti come pedalare verso il successo, illustrando cosa è importante per un allenamento efficace. Ulteriori informazioni sui camp di ciclismo 2018 sono disponibili sul sito: www.bikecity-innsbruck.com/rennrad/rennradcamps.html.

Ulteriori highlight del calendario di eventi ciclistici di Innsbruck
Oltre all’evento principe di quest’anno, ovvero il campionato mondiale di ciclismo su strada UCI 2018, Innsbruck è ogni anno punto di partenza, meta o tappa di svariate gare ciclistiche internazionali. Gli appassionati di ciclismo potranno quindi calarsi nell’atmosfera del campionato del mondo già da aprile, visitando la capitale del Tirolo per montare in prima persona in sella alla due ruote o semplicemente per respirare un po’ dell’atmosfera di gara. Con la seconda edizione del Tour of the Alps, il PEAKBREAK e la maratona ciclistica di Ötztal, nel 2018 la capitale sportiva delle Alpi ospiterà ben tre eventi internazionali di ciclismo su strada di alto livello, dedicati ad amatori e professionisti.

Tour of the Alps

Il Tour of the Alps, la gara ciclistica a tappe per professionisti, che lo scorso anno ha festeggiato il successo della prima edizione, percorrerà le regioni europee del Tirolo, dell’Alto Adige e del Trentino già in primavera, precisamente dal 16 al 20 aprile 2018. 714,3 chilometri, 13.100 metri di dislivello e 10 Gran Premi della Montagna separano la partenza presso il comune di Arco dall’arrivo nella città di Innsbruck. 20 squadre, tra cui numerosi World Teams, utilizzeranno questa gara come test in vista del Giro d’Italia. Un’avvincente particolarità di quest’anno: l’ultima tappa della corsa, con partenza da Rattenberg e arrivo ad Innsbruck, percorrerà una parte del tracciato previsto per il campionato mondiale di settembre. www.tourofthealps.eu
 
PEAKBREAK
In occasione del PEAKBREAK 2018, che si terrà dall’1 al 7 luglio, tutti gli amatori e i ciclisti appassionati potranno mettersi alla prova sui 600 chilometri e i 17.000 metri di dislivello del tracciato di gara, confrontandosi con i tempi da record dei vincitori del Giro. La corsa si svolge in più giorni e il suo tracciato passa infatti da Mutters, il comune presso Innsbruck che si presuppone sarà meta della tappa nonché punto di partenza, e toccherà pressoché tutti i punti sacri al ciclismo nel Tirolo settentrionale e nell’Alto Adige. La settimana della corsa non si farà mancare proprio nulla, comprendendo anche passi montani quali lo Stilfserjoch, il Timmelsjoch e il Grödnerjoch e tutto ciò che farà battere forte i cuori dei ciclisti più incalliti. E anche chi ama il gioco di squadra troverà soddisfazione: si potrà infatti partecipare sia singolarmente che in squadre da due componenti. Un perfetto servizio di trasporto bagagli, i numerosi punti di ristoro durante la corsa e il fantastico intrattenimento previsto in ogni tappa o comune d’arrivo rendono il PEAKBREAK 2018 un evento completo e davvero eccezionale. www.peakbreak.com

Maratona ciclistica di Ötztal

Ormai affermata come classica competizione tra le corse ciclistiche per amatori, la maratona ciclistica di Ötztal vede partecipare ogni anno fino a 4.000 atleti ed atlete provenienti da 41 nazioni, tutti decisi a sfidare e vincere le proprie debolezze. Perché non c’è altro motivo che spinga a percorrere 238 chilometri, valicare quattro passi alpini e superare incredibili 5.500 metri di dislivello in un solo giorno. Il 2 settembre 2018 i ciclisti amatoriali più ambiziosi provenienti da ogni parte del mondo si lanceranno all’attacco dell’ormai classico circuito di Ötztal. Il tracciato parte dal regno dei ghiacciai di Ötztal, passa per la sella di Kühtai (2.020 m), attraversa la valle Sellraintal fino a Innsbruck e supera quindi il passo del Brennero (1.370 m) per poi proseguire verso Vipiteno e raggiungere il passo di Monte Giovo (2.090 m). Come degna conclusione gli instancabili atleti affronteranno l’impegnativo Passo del Rombo a quota 2.509 metri sul livello del mare, per poi tornare verso Sölden e raggiungere l’ambita meta. Ottenere uno dei 4.000 posti di partenza per partecipare alla maratona ciclistica di Ötztal non è poi così scontato; più facile sarà conquistare un posto lungo il tracciato per fare il tifo e incitare i concorrenti. www.oetztaler-radmarathon.com.

Archivio immagini (materiale per uso gratuito):
www.innsbruckphoto.at/extern
www.it.innsbruck.newsroom.pr

...
continua

Fotografie, 300 dpi


Tour of Tyrol - Innsbruck

Parole chiave

Campionati del mondo di ciclismo su strada UCI, Ciclismo su strada, Tour of the Alps, Evento

Contatto media

Mag. Astrid Schösser-Pichler
ProMedia
Brunecker Str. 1
6020 Innsbruck
t: +43 512 214004-13
m: +43 664 8342425
www.newsroom.pr
astrid.schoesser@pro.media

Contatto per richieste e informazioni

Guido Vianello
Innsbruck Tourismus
Burggraben 3
6020 Innsbruck
t: +43 512 59850-155
www.innsbruck.info
g.vianello@innsbruck.info

Cartina

Anschrift

Brunecker Str. 1
Innsbruck, Österreich
Telefon: +43 512 214004

newsroom@pro.media

 

Social Media

News per email

Sie wollen per Newsletter immer top aktuell informiert werden? Dann sind Sie hier goldrichtig!

ProMedia